Storia

La ditta nasce nel 1892 come antica bottega artigiana, per poi diventare nel 1976 CORIMEF.

Inizialmente la CORIMEF si proponeva sul mercato solo come carpenteria meccanica specializzata nella lavorazione della lamiera e produttrice di serpentine in tubo.

Negli anni, dato l'aumento di richieste per particolari curvati, l'azienda si è specializzata nella calandratura di tubi e profili vari con raggi "relativamente" ampi.

Qualche anno più tardi la CORIMEF decide di puntare molto, oltre che alla calandratura, anche sulla piegatura di tubi con raggi stretti, diventando così negli anni un punto di riferimento del settore non solo nella provincia Granda, ma nel Piemonte.

Oltre alla piegatura e curvatura di tubi, come già detto, l'azienda negli anni ha maturato una grande esperienza per quanto riguarda il settore della carpenteria piccola-media-pesante, del quale ancora oggi occupa un ruolo importante, e nella costruzione e riparazione meccanica e manutenzione in genere.

Altra lavorazione svolta è quella dedicata alle lamiere con calandratura, taglio e piegatura per un massimo di uno spessore pari a 10 mm, per una lunghezza di 3000 mm.

Grazie alla qualità delle macchine si possono lavorare sia piccole quantità di pezzi, sia grandi lotti.

Proponendosi come terzisti in tutte le sue lavorazioni, la CORIMEF, va a toccare diversi campi come ad esempio l'agricoltura, l'industria, l'impiantistica, l'arredo urbano, l'edilizia, ecc...

Si lavorano così indistintamente ferro e acciaio inox e su richiesta alluminio.

La ditta è così in grado di portare il proprio prodotto di alta qualità non solo in Piemonte, ma anche in altre regioni.